skip to Main Content
TEL. +39 0331 462350 info@omsbressan.it

HA 60 W-8

Il Banco J-Paver può essere esteso idraulicamente da 2,3 a 6,0 metri, senza alcuna estensione meccanica del Banco.

In questo modo è possibile risparmiare fino al 50% di tempo sulle lavorazioni.

Anche durante la pavimentazione, la larghezza di stesa può essere modificato senza dover arrestare la lavorazione per installare o disinstallare alcuna estensione. Il rasatore, così progettato, non avendo bisogno di alcuna estensione ausiliaria, da una qualità di stesa (finitura superficiale, densità) ottimi, ed non da problemi provocati della eventuale differenza delle suole tra estensione idraulica e addizionale.

-Sumitomo strike-off

L’innovativo sistema chiamato STRIKE-OFF (installato in fronte al tamper) fornisce un flusso di materiale ottimale e una precompattazione del materiale prima di arrivare sotto il classico TAMPER dando supporto totale in tutte le condizioni di pavimentazione.

-Regolazione in altezza estensioni idrauliche

Il Banco J-Paver permette una facile regolazione dell’altezza dell’estensione idraulica attraverso semplicemente l’azionamento di un interruttore. Grazie a questo dispositivo, quando si verifica un dislivello tra Banco centrale ed estensioni (sinistra o destra) può essere regolato immediatamente in maniera rapida senza l’utilizzo di qualsiasi attrezzo o chiave.

-Controllo automatico della temperatura del Banco

L’impostazione della temperatura di riscaldamento del Banco J-Paver viene controllata automaticamente tramite un Display. Inoltre, in caso in cui un si spenga accidentalmente la fiamma, l’alimentazione del gas viene automaticamente esclusa e una luce si accende per dare l’allarme.

-Sistema di controllo velocità tamper e vibratore

Regolazioni giri tamper e vibrante sono controllati elettronicamente dai Display nei quali, grazie a un conta giri di serie, è consentita la visualizzazione in tempo reale del numero di giri che possono essere variati sia dal pannello principale che dai pannelli installati a terra (dagli operatori al banco).

– Motore TIER Interim 4

Il nuovo motore Isuzu 4JJ1 è conforme al regolamento delle emissioni EPA Tier Interim 4. Il design avanzato a bassa rumorosità è conforme alla normativa rumore UE 2000/14 / CE, fase II.

Il motore Isuzu offre una potenza nominale di 89,2Kw con un turbocompressore che fornisce la potenza necessaria per tutte le funzioni della HA60W-8.

– Trasmissione ruote posteriori

La trasmissione posteriore si avvale di un “HST Direct Drive” installato all’interno dei riduttori sinistro e destro. Il sistema è studiato per l’eliminazione della catena di rinvio, questo significa che la trasmissione idraulica del moto è effettuata direttamente, attraverso il riduttore, alla ruota senza l’utilizzo di catene di traino, quindi eliminando il problema di sostituzione o rotture della stessa.

Il motore termico, le pompe idrauliche, e i motori idraulici sono controllati elettronicamente da un computer. Inoltre, le impostazioni vengono memorizzate, così l’asfaltatura può essere effettuata semplicemente inserendo un interruttore. Il controller HA60W-8 contiene le seguenti caratteristiche speciali:

  1. Le variazioni di velocità, dovute al cambiamento del peso del carico, non si verificano, in modo da migliorare la stesa del bitume in ogni condizione.
  2. La velocità di pavimentazione può essere impostata da un minimo di 1 m / min e adattarsi a tutti i tipi di lavorazione.
  3. Alla partenza della finitrice, una funzione di controllo viene utilizzato per ottenere un soft-start.
  4. La velocità di pavimentazione può essere variata in qualsiasi momento dando sempre risultati massimi di resa.

– Tramoggia gestite separatamente

Le tramogge, sinistra e destra, sono in grado di muoversi indipendentemente, su e giù; allo stesso tempo anche il fronte tramoggia, anch’esso che si alza e abbassa, si muove automaticamente. Grazie alla conformazione della tramoggia e all’installazione delle gomme di protezione in tanti casi non vi è alcuna fuoriuscita di materiale davanti ai rulli di spinta e la macchina.

Inoltre, grazie allo studio accurato del design, la parte anteriore della tramoggia è più bassa rispetto alle altre macchine favorendo l’accesso dei camion, senza toccare da nessuna parte il telaio tramogge, o rompere le gomme di protezione anteriori.

– Regolazione idraulica Coclea

2 cilindri idraulici muovono su e giù con facilità la struttura di supporto coclee favorendo così la regolare forniture del materiale in funzione allo spessore di stesa e una maggior precisione durante le varie e differenti lavorazioni a cui è sottoposta la finitrice.

– Mold-board

Grazie all’estensione e retrazione dei Mold-board, (paratie installate in fronte all’estensione aventi funzione di dosare il flusso) i materiali vengono convogliati efficientemente dalla coclea, quindi si ha una riduzione di sforzo della macchina, nonché un miglioramento della precisione di pavimentazione. Queste strumenti sono dotati inoltre di 2 cilindri idraulici col fine di calibrare il flusso di materiale di alimentazione al Banco stesso, in maniera regolare.

– Coclee e nastri reversibili

Per ottenere un buon equilibrio di materiale in fronte al Banco, la finitrice è dotata di inversione di rotazione coclee e nastri totalmente separati, che distribuiscono in maniera uniforme il bitume, permettendo di finire la stesa con il minimo possibile di materiale in fronte al Banco, o spostarsi con la macchina senza perderne durante lo spostamento.

– Rullo spinta oscillante

Spingere il camion durante la stesa risulta facilitato dai rulli di spinta oscillanti. Questi aiutano la sterzata della macchina in ogni manovra senza dover staccare il camion.

– Pulsantiere esterne Banco

L’estensione la retrazione degli allargamenti, il controllo dello spessore di stesa, la chiamata del materiale, la sospensione o l’inversione coclea e un pulsante per suonare il clacson sono funzioni possibili dalle pulsantiere esterne, dove un Display permette inoltre la variazione di giri tamper e vibrante nonché il settaggio e il controllo della temperatura del banco. Inoltre sono dotate anche di una funzione di arresto d’emergenza.

– Funzione di emergenza

In un caso peggiore, in cui si è verificato un problema al computer o al motore, la finitrice è dotata di DIVERSE modalità di emergenza per poter terminare la pavientazione o spostare la HA60W-8 dal fronte di stesa.

– Pannello a cristalli liquidi a colori

La macchina è dotata di un pannello a cristalli liquidi a colori in cui le funzioni sono schematizzate e permettono la comprensione facilitata di tutte le funzioni. Passando dalla prima alla seconda marcia, la scala di lettura si adatta da m/1 a Km/h in modo da risultare più comprensibile alla lettura; inoltre esiste un sistema grafico di segnalazione della sterzata in 7 livelli, che consente all’operatore di essere sempre informato sul grado di sterzata. La postazione di guida è inoltre traslabile da ambo le parti, in modo da facilitare all’operatore la guida in ogni situazione. Inoltre è possibile installare una videocamera nella parte anteriore della macchina, visualizzata nel Display, per poter visionare la quantità di materiale all’interno delle tramogge in maniera più confortevole.

– Funzioni lock automatico e soft-start

Quando le operazioni di pavimentazione sono temporaneamente sospese, in attesa del materiale o altro, il dispositivo di blocco automatico si attiva, e impedisce al Banco di sprofondare nella stesa. Quando la pavimentazione riprende, la funzione soft-start, controllata dal computer, si attiva automaticamente e la macchina può andare avanti senza lasciare segni sulla stesa.

– Pacchetto Compact

La larghezza Banco e la conformazione del tettuccio della HA60W-8 consentono di adattarsi facilmente nella larghezza limite di 2,5 m e di altezza 3,0 m necessari per il trasporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back To Top